Insuccesso spending review

Spending review

Il Presidente della Corte dei Conti ha dichiarato che la Spending Review è stato un parziale insuccesso ed ora sono a rischio i servizi, oltre questo ha sottolineato che i margini di contenimento della spesa verranno limitati in futuro.

Secondo quanto dice la Corte dei Conti la colpa di questi risultati è da imputare ad una inadeguata costruzione di solide basi conoscitive sui meccanismi regolatori, sui contenuti e sui vincoli che caratterizzano le diverse categorie di spesa che erano al centro dei tagli di spesa, tutto questo è stato dichiarato alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2016 da Raffaele Squitieri.

Oltre questo Squirteri ha dichiarato che i risultati nascondono tutti i segni delle rigidità e delle difficoltà che sono state incontrate durante la scelta delle operazioni di contenimento della spesa.

Il contenimento della spesa è oramai passato da interventi razionalizzati a operazioni confusionarie, di soppressione di prestazioni alla collettività e la cosa stà creando diversità di accesso dei cittadini ai servizi oltre che particolari modelli territoriali.

Nei prossimi anni i margini di risparmio sotto il punto di vista delle spese saranno molto limitati.

You may also like